Identikit del tempo della ricerca (che Proust mi perdoni)

s. m. invar. metodo usato dalla polizia per tentare di ricostruire l’aspetto fisico di un ricercato combinando i vari dati somatici forniti dai testimoni | l’immagine stessa o il ritratto così ricostruiti.
(Fonte: Garzanti linguistica.it)

 Fornire l’identikit sperando di non omettere i tratti principali ma nemmeno lasciando trapelare troppo per evitare di diventare immagine veloce e individuabile.

 L’immagine stessa di quello che faccio e di quello che non faccio, chiamando per nome i sentimenti e dando affettuosi soprannomi alle paure.

Guardando l’obiettivo con l’idea non di rimanere per sempre ferma ma con la speranza di allungare per un attimo il respiro sempre affannato.

Descriversi per trovarsi e ogni tanto persino divertirsi (finalmente!).

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...