My Life in Six Words

Da Internazionale, un articolo divertente:

La capacità di sintesi della lingua inglese è nota, ma una rivista online statunitense l’ha esaltata lanciando un’iniziativa letteraria che sta avendo un grande successo: l’autobiografia in sei parole. Smith Magazine è una rivista online statunitense di storytelling partecipativo: i lettori sono coinvolti in prima persona e i loro contributi vengono raccolti e in molti casi pubblicati da case editrici affermate. La rivista è diventata famosa per il progetto lanciato nel 2006 e che ha conquistato i lettori che si sono cimentati nelle Six-Word Memoirs, autobiografie in sei parole.

L’iniziativa di raccontare la propria vita in sei parole ha avuto così tanto successo che è diventata un libro pubblicato da Harper: It all changed in an instant: more six-word memoirs by writers famous & obscure. Inoltre ne sono state nate alcune subcategorie come “La tua storia d’amore in sei parole”, “I tuoi ex in sei parole”, “L’America in sei parole”. “Quando abbiamo lanciato il progetto pensavamo di essere una rivista, ma poi abbiamo capito di essere una community di scrittori e storyteller”, spiega la redazione di Smith Magazine nell’articolo in cui lancia il libro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...