Do you have a journal?

E’ il cosmo che me lo chiede. Da tempo ormai.

La domanda è sempre la stessa: Do you keep a diary.

Lo avevo, dalle scuole elementari fino al liceo, una sorta di appendice trasformata nel tempo da fogli, disegni, oggetti e tutto quello che sono stata capace di attaccarle addosso.

Poi ho smesso, come un exqualchedipendenzaapiaceretantovannotuttebene, fino al giorno in cui aprii un blog, che era su splinder che ora non c’è più e di cui non ne esiste traccia se non in un file con un nome improbabile nel mio pc.

e poi niente.

Non è che non avessi niente da raccontare.

E’ che al liceo ero distratta dal Mondo.

e dopo mi sfuggivo.

E’ che non mi volevo ascoltare.

Non mi piacevano le mie storie.

Adesso ci sto pensando

Quantomeno per far star zitto il Cosmo

che quando ci si mette diventa davvero fastidioso…

p.s. se no ci credete potete vedere qui:

http://www.brainpickings.org/index.php/2012/11/19/joan-didion-on-keeping-a-notebook/

e qui:

http://www.brainpickings.org/index.php/2013/01/25/virginia-woolf-on-keeping-a-diary/

e anche qui:

http://www.minimalstudent.com/make-your-own-future/

e potrei continuare…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...