Adesso

Dove vivo adesso passano le navi.

Tutte le navi, anche quelle grandi, anzi grandissime, così grandi che quando suonano la sirena mi spavento così tanto da correre verso il balcone perché immagino che si siano arenate qui di fianco.

Dove vivo adesso gracidano i rospi smeraldini la notte (ma solo quando sono in amore).

Dove vivo adesso passano anche gli aironi. Anzi un’airone solitario.

Dove vivo adesso capita che passi un cavallo, anche lui solitario.

Dove vivo adesso si parlano tante lingue che somigliano più a versi alle volte, che a dialetti.

Dove vivo adesso sembra di essere nel bronx negli anni ’80 perché nei dintorni ci sono personaggi  diciamo elettrici.

Dove vivo adesso ho 3 vitigni abbandonati ma che si ostinano a fare grappoli.

Dove vivo adesso si sentono i comunicati all’altoparlante del lido vicino.

Lo speaker del lido vicino deve essere un personaggio surreale.

Dove vivo adesso è tutto bianco, che all’inizio mi sembrava di stare in un sanatorio mentale.

Adesso va meglio (non ho ancora capito se il colore o io).

Dove vivo adesso è così vuoto e privo di mobili che mi posso permettere una stanza scarpiera e uno sgabuzzino porta buste.

Dove vivo adesso non ho molte cose

E tante bastano.
SAMSUNG CSC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...